parrocchia "ab immemorabili"; chiesa del XII secolo

Santa Maria Assunta

Tatti è ricordata come possesso degli Aldobrandeschi, a somiglianza dei paesi vicini. Passò, quindi, alla Repubblica Senese che poi, nel 1360, la cedette a signori del posto. Non si hanno notizie precise sull’origine della Parrocchia. L’antica chiesa, però, non fu quella attuale: era quella di san Michele arcangelo, posta fuori dall’abitato, di cui ancora alla fine del ‘700 rimanevano delle vestigia. Quando questa si rese inservibile, si passò alla vicina chiesa di Maria Assunta, che divenne quindi sede parrocchiale e la parrocchia prese il titolo di Santa Maria Assunta.

Il primo parroco ricordato è don Michele Angelo Gani. Originariamente la chiesa aveva cinque altari; attualmente si presenta come un bell’esempio di stile rinascimentale. L’esterno è a facciavista; nel prospetto, un portale dà accesso alla chiesa a navata unica con presbiterio leggermente allargato, nel quale oltre all’altar maggiore si notano due altari laterali.

La chiesa è stata solennemente riaperta il 30 novembre 2014 dal vescovo Rodolfo Cetoloni, dopo importanti lavori di restauro.

Comune:Massa Marittima
via della Canonica, 5
0564 579212

Parroco
———————————

chiesa di san Sebastiano (XIII-XIV sec.)

chiesa di san Sebastiano (XIII-XIV sec.)

Orari Messe
dal 1 settembre al 30 giugno
feriale
pre-festivo
festivo 9.45

dal 1 luglio al 31 agosto
feriale
pre-festivo
festivo 10.30

condividi su