Cattedrale di Grosseto, 17 febbraio 2024-I^ di Quaresima

“Vogliamo avere fame e sete di giustizia!”

L'omelia del Vescovo Giovanni nella Messa per la pace e la riconciliazione

Di nuovo bentrovati e benvenuti, fratelli e sorelle, nella chiesa cattedrale, stretti attorno all’unico altare, che ci rende fratelli nel Signore Gesù. E del Signore Gesù prendiamo l’invito che ci viene dal Vangelo di oggi e che ci accompagnerà per l’intera quaresima: credere al Vangelo. Cosa vuol dire? Teniamo presente che la Bibbia si interpreta […]

condividi su

Il magistero

L’esorcismo lo fa sempre e solo un sacerdote autorizzato dal Vescovo

L'intervento di mons. Roncari dopo i fatti avvenuti in Sicilia

La vicenda, orribile, di Altavilla Milica, ha offerto lo spunto al vescovo Giovanni per ribadire gli elementi essenziali del Magistero della Chiesa in tema di esorcismi. Alla base della mattanza avvenuta nei giorni scorsi in Sicilia, infatti, ci sarebbe una visione «totalizzante» – come hanno detto gli inquirenti – della dimensione religiosa, che avrebbe portato […]

condividi su

Chiesa di Marina di Grosseto: lunedì 19 febbraio l’apertura del cantiere per i lavori al tetto

Lunedì 19 febbraio aprirà il cantiere per i lavori alla chiesa parrocchiale di Marina di Grosseto. La comunicazione è stata data in modo ufficiale mercoledì pomeriggio dall’economo della Diocesi, don Alfio Bambagioni, alla comunità parrocchiale riunita in assemblea dal parroco don Stefano Papini. A partire da lunedì, dunque, la chiesa verrà chiusa, per consentire all’impresa […]

condividi su

Quaresima 2024

MESSA PER LA PACE E LA RICONCILIAZIONE

Sabato 17 febbraio, ore 18.00 nella cattedrale di Grosseto. Presiede il vescovo Giovanni

Una Messa per rinnovare la richiesta della pace e della riconciliazione. La celebrerà il vescovo Giovanni sabato 17 febbraio, alle ore 18, nella cattedrale di Grosseto. Nella prima domenica di Quaresima, il Vescovo ha scelto di presiedere l’Eucaristia prefestiva, che viene trasmessa in diretta su Tv9, così da diffondere un messaggio che travalichi le mura […]

condividi su

Quarantore: il calendario nelle parrocchie della zona urbana

Il Vicariato urbano, che comprende le 10 parrocchie cittadine, ha predisposto il calendario delle Solenni esposizione eucaristiche (Quarantore) nelle parrocchie della zona urbana. Si inizia lunedì 19 febbraio nella parrocchia SS. Crocifisso (via Lavagnini), dove le Quarantore andranno avanti fino a mercoledì 21 febbraio con orario 8.30-18.30. Giovedi 22 febbraio prenderanno il via nella parrocchia […]

condividi su

Quaresima 2024

“La violenza ferita da guarire: quella che portiamo dentro di noi e quella che genera guerre”

L'omelia del vescovo Giovanni nel mercoledi delle Ceneri-14 febbraio 2024, cattedrale di Grosseto

E’ un gesto, quello che stiamo per compiere, molto antico, ma non antiquato, cioè non superato, né un linguaggio che non sia compreso. E’, invece, un linguaggio che affonda le sue radici nell’Antico Testamento: “Vedi come io che sono polvere e cenere”, dice il patriarca Abramo a Dio, quando lo supplica di risparmiare la città, […]

condividi su

Pastorale

Verso san Guglielmo, tre cammini in uno

Domenica 11 febbraio i giovani (ore 10) e gli adulti (ore 12) partiranno da Tirli; gli adolescenti da Castiglione della Pescaia, per ritrovarsi insieme all'eremo di Malavalle

Il 10 febbraio 1157 moriva, a Malavalle, Guglielmo, l’anacoreta che con la sua presenza aveva irradiato in Maremma la bellezza del Vangelo. Da quel luogo nacque il primitivo germe dell’Ordine guglielmita, successivamente assorbito dagli Agostiniani. E Malavalle sarà anche quest’anno la meta di tre distinti cammini che poi confluiranno insieme all’eremo: quello dei giovani, quello […]

condividi su

La formazione del laicato

Incontro interdiocesano: “Alla tavola di Emmaus. L’Eucaristia come stile della relazione educativa nella trasmissione della fede e a scuola”

Il 10 febbraio ad Albinia giornata di riflessione nell'anno sull'Eucaristia

L’itinerario sui luoghi liturgici dell’Eucaristia, curato da don Enrico Grassini, sacerdote dell’arcidiocesi di Siena-Colle Val d’Elsa-Montalcino, ha suscitato un grande interesse. I quattro incontri – dal 6 al 27 novembre – da altrettante chiese della Diocesi, hanno permesso di compiere un itinerario teologico davvero entusiasmante sugli spazi dell’aula liturgica, sul significato profondo che ciascuno di […]

condividi su

L'incontro

Scuola di teologia: il 10 febbraio Giornata eucaristica

Appuntamento dalle 9.30 ad Albinia. La giornata sarà animata dalle Carmelitane del Cerreto

Conclusa la prima fase, dedicata a lezioni frontali su temi specifici legati all’Eucaristia, i laici iscritti alla scuola interdiocesana di Teologia si ritroveranno per la prima delle due giornate di spiritualità proposte. L’appuntamento è per sabato 10 febbraio, presso la chiesa parrocchiale di Albinia, in via Maremma, per un tempo prolungato di adorazione, silenzio, canto, […]

condividi su

Sant’Antonio abate: tutti gli appuntamenti con le benedizioni degli animali

Iniziative mercoledì 17 e domenica 21 gennaio

Torna l’appuntamento con uno dei gesti di devozione popolare tra i più amati in Maremma: la benedizione degli animali, in onore di sant’Antonio abate. Padre del monachesimo, Antonio è stato tra gli iniziatori di quel grande movimento di ricerca ascetica che rappresentò la fase del cristianesimo successiva all’editto di Costantino. Popolarmente è però conosciuto, anche per […]

condividi su

Settimana di preghiera per l'unità dei cristiani

Giovedi 18 gennaio incontro ecumenico di preghiera

Il 19 gennaio serata di preghiera nello stile di Taizè

“Ama il Signore Dio tuo… e ama il prossimo tuo come te stesso” (Luca 10, 27) è il tema della Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani 2024, che si apre giovedì 18 gennaio. Il sussidio, congiuntamente preparato e pubblicato da Dicastero per la Promozione dell’Unità dei Cristiani Commissione Fede e Costituzione del Consiglio Ecumenico […]

condividi su

Il convegno

Il beato Livatino «giudice ragazzino» fra giustizia e coscienza

Martedi 16 dicembre iniziativa pubblica promossa da Azione cattolica e Ordine degli avvocati (ore 16, Polo Universitario

Era stato soprannominato “il giudice ragazzino” per la sua giovane età e per quel volto che sembrava davvero quello di un ragazzino. Ma era tutt’altro che un “ragazzino”, Rosario Livatino, magistrato siciliano, ucciso dalla Stidda a soli 38 anni, il 21 settembre 1990, in un agguato lungo la SS 640 Agrigento-Caltanissetta mentre si reca al […]

condividi su
1 2 3 85