Parrocchia dal 1956; chiesa consacrata nel 1959

Sant’Antonio Abate

La parrocchia di sant’Antonio abate, agli Olmini, è sorta su impulso del vescovo di Grosseto, Paolo Galeazzi, in seguito alla riforma agraria dell’Ente Maremma. Fu eretta canonicamente con decreto vescovile del 25 dicembre 1956, staccandone il territorio dalle parrocchie confinanti di Ribolla, Montemassi e Montepescali. La parrocchia è stata riconosciuta civilmente il 2 dicembre 1961. […]

condividi su

Vicarìa collinare-costiera; Parrocchia "ab immem.", nuova chiesa consacrata nel 1974

Maria Ss. Madre della Chiesa-Sticciano

Sticciano, arroccato attorno alle rovine dell’antico castello dei Conti Ardengheschi da Cappucciano che per primi la possedettero, fu inizialmente venduto in parte ai Piccolomini e nel resto consegnata spontaneamente alla Repubblica di Siena. Con uno statuto dettato dalla Gentildonna Vittoria Piccolomini, Sticciano fu eretto a Comune nel periodo in cui era possedimento dei Medici. Dai […]

condividi su

Parrocchia "ab immem." - chiesa del 1487 -Vicarìa collinare-costiera

San Martino V.

piazza della Chiesa 1, 58036 Roccatederighi. Tel 0564 567236

Il paese, già chiamato Roccanorsina, ebbe il nome attuale da Tederigo Ardenghesco, feudatario degli Aldobrandeschi ed era legata alla “curticella” di Nossina, sempre di proprietà degli Aldobrandeschi. Il borgo venne sconfitto da Siena nel 1239 e nel 1250. Passò quindi ai Medici nel 1559 e fu aggregato, nel 1574, alla podesteria di Roccastrada. La Pieve […]

condividi su

Parrocchia del XV secolo - chiesa del 1449 consacrata nel 1893

San Michele Arcangelo

Sassofortino vide la luce una volta distrutto il castello di Sassoforte ad opera della Repubblica Senese. I proprietari di Sassoforte, ovvero gli Aldobrandeschi, nel 1330 lo vendettero a Siena per 5556 fiorini. Siena, divenuta proprietaria, distrusse il castello e fece ricostruire, in una località migliore, il nuovo paese, che prese il diminutivo di Sassofortino. La Repubblica […]

condividi su

Parrocchia del 1942 - chiesa consacrata nel 1941

Ss. Paolo apostolo e Barbara v. e m.

L’abitato di Ribolla nacque con l’apertura delle locali miniere di lignite. Viene edificata quindi una chiesae dedicata, come sembra naturale, alla patrona dei minatori: Santa Barbara e successivamente anche a san Paolo Apostolo. Il territorio di Ribolla fu definito il 16 marzo 1941 con decreto vescovile di smembramento delle parrocchie di S. Andrea a Montemassi […]

condividi su

Parrocchia "ab immem." - chiesa del XV secolo

San Giovanni Battista

La più antica data storica di Torniella è del 12 aprile 1188, contenuta nella Bolla pontificia con cui Clemente III assegnava chiesa e pertinenze al Vescovo di Grosseto. Torniella ebbe signori propri che la governarono fino al 1240, quando fu ceduta alla Repubblica Senese, che ne mantenne a lungo il possesso. Non si sa con […]

condividi su

Parrocchia "ab immemorabili" - Chiesa XII-XIII - consacrata nel 1942

Parrocchia San Niccolò V.

Montepescali al quale la posizione valse il nome di “Balcone della Maremma”, fu prima feudo degli Aldobrandeschi per arrivare infine nelle mani dei Federighi. Montepescali ebbe, fin dall’antichità numerose chiese a testimonianza della sua fede, tra cui si distinguono la duecentesca chiesa di San Lorenzo Martire, già di Santo Stefano, e quella dedicata a San […]

condividi su

Parrocchia del 1976 - chiesa del 1984. Vicarìa Collinare-costiera

Madonna delle Grazie

via Mariotti, 16 58020, Scarlino scalo. Tel 0566 35029

L’esigenza di costruire una chiesa a Scarlino Scalo si fece sentire già nel 1931, quando fu iniziata l’assistenza religiosa in locali improvvisati o in affitto. Con l’aumento della popolazione e lo sviluppo urbanistico questa esigenza divenne più forte. Il Vescovo mons. Galeazzi chiese e ricevette in dono il terreno su cui erigere la chiesa di Scarlino […]

condividi su

Parrocchia ab immemorabili; chiesa dell'XI secolo. Vicaria collinare-costiera

San Martino in San Donato

via Martiri di Superga 8 - 58020 Scarlino. Tel Tel 0566 35029 (parrocchia Scarlino scalo)

Ricordata in una memoria del 973, Scarlino appartenne ai Vescovi di Roselle, agli Alberti (XII secolo), a Pisa, ai Pannocchieschi, vassalli degli Aldobrandeschi.  Nel 1437 fu conquistata da Baldaccio d’Anghiari, che poi la cedette agli Appiani di Piombino. Successivamente fu assalita da Cesare Borgia, passò ai Ludovisi, ai Boncompagni e alla sorella di Napoleone, Elisa […]

condividi su

Maria Immacolata Madonna di Lourdes

Comune:Campagnatico piazza Don Minzoni 0564 998705 Parroco ——————————— Orari Messe dalla seconda domenica di settembre al 30 giugno feriale pre-festivo 18.00 festivo 9.30 – 11.00 La Messa festiva delle 9.30 sarà celebrata nella chiesa di S. Anna, Granaione dal 1 luglio alla prima domenica di settembre feriale pre-festivo 19.00 festivo 9.30

condividi su

Parrocchia del 1947 - chiesa consacrata nel 1950. Vicaria Ombrone-Bruna

Maria SS. Ausiliatrice

58042 - Marrucheti di Campagnatico

La parrocchia di Maria SS. Ausiliatrice sorge nel territorio comunale di Campagnatico e conta poche centinaia di abitanti, nel contesto di una zona a vocazione agricola. Le terre di Marrucheti furono date dal Granduca ai pastori della zona di Fienzuola del Mugello, perché durante l’inverno potessero trovarvi pascoli per i loro greggi. In seguito i […]

condividi su

Parrocchia ab immemorabili - chiesa del XII secolo. Vicaria Ombrone-Bruna

San Cerbone in Montorsaio

piazza Resistenza, 1 - 58042 Montorsaio. Tel 0564 997057

Di Montorsaio, località collinare nel comune di Campagnatico, si ha notizia in un documento del 1147 col quale Ugolino di Scolaro dei Visconti di Batignano donava a Siena i suoi diritti sulle miniere dei dintorni. Clemente III con Bolla del 12 aprile 1188 indirizzata al vescovo Gualfredo, parla di una cappella dedicata a san Cerbone in […]

condividi su

Parrocchia del 776, Pieve del XIV secolo. Vicaria Ombrone-Bruna

San Giovanni Battista in Campagnatico

Piazza della Pieve, 6- 58042 Campagnatico. Tel 0564 996542

La parrocchia di san Giovanni Battista a Campagnatico affonda le sue radici nei primi secoli del cristianesimo in Maremma. La sua storia si può dividere in due tempi: infatti una Bolla pontificia dell’VIII secolo la nomina come Pieve di Galliano o Waliano, che fu poi con Grosseto e Tucciano una delle prime tre località ottenute […]

condividi su

Parrocchia ''ab immem.'' - chiesa del XV secolo. Vicaria collinare-costiera

San Leonardo

Via V. Veneto, 21 - 58023 Ravi. Tel 0566 845873

Non si hanno notizie certe sulla costituzione della parrocchia. Si sa che il castello di Ravi fu probabilmente fondato e quindi, in antico, posseduto dai monaci Benedettini del monastero di San Bartolomeo di Sestinga, che poi cedettero, nell’ottobre del 1067, tramite l’abate Stefano, la metà della corte e del castello di Ravi al conte Ildebrando. […]

condividi su

Parrocchia ab immemorabili, chiesa consacrata nel 1690. Vicaria Ombrone-Bruna

Sant’Egidio

via Roma, 32 58023 Giuncarico. Tel 0566 88014

Giuncarico ebbe origine probabilmente in  età etrusca come “pagus” vetulionese. Se ne ha memoria in un documento del 772. Nel 1000 vi dominarono i Pannocchieschi e lo stesso Nello Pannocchieschi la eresse come sua residenza: è stata teatro della battaglia tra Siena e le città di Pisa e Massa del 14 ottobre 1232. Nel 1314 […]

condividi su

Parrocchia "ab immemorabili"; chiesa del XVIII secolo attribuita ad Antonio da Sangallo il Vecchio. Vicaria collinare-costiera

San Biagio

via Montanara, 34 - 58023 Caldana. Tel 0566 81125

Le prime notizie della parrocchia di Caldana risalgono al XII secolo, come attesta l’Istrumento del vescovo Bernardo di Roselle, con il quale concedette Caldana in enfiteusi ai monaci benedettini di S. Bartolomeo di Sestinga. In seguito fu possesso degli Aldobrandeschi, dei Pannocchieschi, della Repubblica di Siena, dei Medici, degli Austini per poi passare ai Bichi […]

condividi su

Parrocchia dal 1956 - chiesa consacrata nel 1957. Vicaria collinare-costiera

San Giuseppe Lavoratore

via Don Minzoni, 35 - 58023 Bagno di Gavorrano. Tel 0566 844268

La parrocchia, sotto il titolo di San Giuseppe Lavoratore in Bagno di Gavorrano, fu costruita con decreto di S. E. Mons. Paolo Galeazzi il 1 gennaio 1956 e civilmente fu riconosciuta il 18 febbraio 1960. Tutto il complesso edilizio che comprende la chiesa parrocchiale, la casa canonica, la sacrestia e il campanile fu costruito su […]

condividi su

Parrocchia 'ab immemorabili, chiesa consacrata nel 1791. Vicaria Collinare-Costiera

San Giuliano M.

via di Terranova, 28 - 58023 Gavorrano. Tel 0566 844519

Su Gavorrano, di origini romane, ebbero dominio dal XII secolo i conti Alberti di Mangona, ai quali successero i Pannocchieschi, tra cui spicca la figura di Nello. La città, passata a Massa, fu sottomessa a Siena nel 1331; nel 1390 passò alla Repubblica di Firenze e nel 1450 fu occupata, come Piombino, Massa e Grosseto […]

condividi su

Vicarìa Collinare-costiera. Parrocchia dal 1334, chiesa del X secolo

Ss. Simone e Giuda ap.

via San Guglielmo 18, 58043 Vetulonia. Tel 0566 844268 (parrocchia Bagno di Gavorrano)

Vetulonia (anticamente Vetluna) fu una delle più importanti dodecapoli etrusche e successivamente centro romano significativo. Nel medioevo fu un’importante fortezza, a motivo della sua posizione strategica. Il cristianesimo, molto probabilmente, vi si è diffuso fin dai primi secoli, dal momento che già nel 900 esisteva parte dell’attuale chiesa parrocchiale, all’epoca sotto la giurisdizione della pieve di […]

condividi su

Vicarìa Collinare-costiera. Parrocchia dal 1946, chiesa consacrata nel 1963

Parrocchia della Consolata-Punta Ala

via del Porto, 58043 Punta Ala. Tel 338 489 5714; 389 5214919; email vindodici@gmail.com

In Pian d’Alma esisteva una cappella della nobile famiglia Camaiori-Barzellotti, dedicata a S. Antonio, dove nel 1907 fu trasferito da Castiglione della Pescaia il Beneficio minore della Madonna del Rosario. Già dall’8 maggio 1946 però, il vescovo Paolo Galeazzi provvide ad erigere nella zona una nuova parrocchia, alla quale volle mantenere il titolo di Madonna […]

condividi su
1 2 3